Febbraio 2013

se_vacindex

E’ appena finito, ma lascerà pesanti segni nella storia della Chiesa e della Repubblica Italiana. Un Papa ha dato le dimissioni, cosa che non accadeva da secoli e lo ha fatto liberamente , non costretto dalle lotte di potere che purtroppo hanno caratterizzato  la chiesa nel medioevo e nel rinascimento. Abbiamo appena votato per il rinnovo del Parlamento Italiano e il risultato mette con le spalle al muro quella politica che ha spadroneggiato negli ultimi cinqant’anni fatta di inciuci ed intrallazzi creati ad arte nei palazzi del potere con l’unico scopo di salvaguardare gli interessi delle numerose caste  a scapito della crescita sociale ed intellettuale del resto del paese. Ora iniza Marzo, il mese della primavera, il mese del risveglio dopo il letargo invernale  e speriamo che questa metafora si applichi anche a tutti coloro che da adesso avranno la responsabilità della Chiesa e della nostra Repubblica. Il tempo delle chiacchiere è finito, definitivamente, c’è bisogno di rimboccarsi le maniche, tutti, nessuno escluso, ma c’è bisogno anche di chiarezza, onestà, professionalità e altruismo. Finiamola, una volta per tutte, con gli stereoptipi di facciata, le lotte ideologiche che non portano a nulla, le diatribe intestine per una poltrona che conta e cerchiamo nel Vangelo per la Chiesa e nella Costituzione Repubblicana per lo Stato quelle linee guida che dovrebbero essere alla base di qualsiasi decisione ed azione.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.